Documento del 15 Maggio: l’allegato per gli alunni con disturbi specifici di apprendimento

senErasmo Modica – Nei precedenti post sono stati discussi la struttura del Documento del 15 Maggio e l’allegato da inserire per gli alunni con disabilità. In questo post si prenderà in considerazione l’allegato che bisogna inserire nel Documento, nel caso in cui nella classe fosse presente un allievo con disturbi specifici di apprendimento.

Così come detto nel caso degli studenti con disabilità, anche le informazioni relative agli studenti con DSA sono sono assolutamente riservate e, per tale ragione, nel Documento del 15 maggio

E’ necessario specializzarsi per le attività di sostegno per essere referente BES d’Istituto?

Buongiorno, ringrazio in anticipo per le preziose informazioni che già ho ritrovato leggendo il blog e dell’utilità di questo Servizio. Necessiterei di una riposta ad un quesito, però devo partire dalla mia situazione nel concreto; sono un’ insegnante in ruolo da 7 anni, nella scuola primaria su posto comune, ma per qualche anno ho richiesto e ottenuto l’utilizzo sul sostegno; sono anche Psicologa clinica e Psicoterapeuta operante e, dopo molti anni di esperienza desidererei raggiungere l’obiettivo di allineare le mie competenze dentro la scuola.

La redazione di un PDP può essere utilizzato per derogare al limite delle assenze di uno studente?

Sono un’insegnante coordinatore di una classe di prima superiore e quindi in obbligo scolastico, avendo un caso di difficoltà di apprendimento di ordine socio-economico che ha causato nel corso dell’anno scolastico il superamento del numero massimo di assenze per l’ammissione alla classe successiva, chiedo cortesemente se la predisposizione del piano personalizzato possa andare in deroga a tale limite.

Documento del 15 maggio: l’allegato da inserire per gli alunni con disabilità

disabilita_esamiErasmo Modica – Nell’intervento dal titolo “Documento del 15 maggio: consigli utili per la stesura di questo importante atto del Consiglio di Classe” è stato presentato il documento del Consiglio di Classe che raccoglie tutte le informazioni utili all’iter educativo e didattico della classe, nonché le modalità di svolgimento delle simulazioni delle prove degli Esami di stato.

Nel caso degli studenti con disabilità si ricorda che le loro informazioni sono assolutamente riservate e, per tale ragione, nel Documento del 15 maggio è importante fare riferimento, nella sezione relativa al quadro del profilo generale della classe, alla sola presenza di alunni con disabilità.