Come comportarsi con l’intero gruppo classe in presenza di alunni con BES e DSA: scheda operativa con spunti per una didattica inclusiva

classroom-managementDi Alessia Vilei (Rivista BES e DSA in classe)

SCARICA QUI LA SCHEDA OPERATIVA CON GLI SPUNTI PER LAVORARE IN CLASSE IN PRESENZA DI ALUNNI CON BES E DSA

La tipologia degli alunni presenti nelle classi delle nostre scuole determina, in un’ottica di personalizzazione della didattica, le scelte e i tempi più opportuni per la programmazione di ogni attività con lo scopo di raggiungere il successo formativo per ognuno.

Quali impostazioni grafiche usare per presentare un testo di comprensione inglese per alunni DSA?

Sono una docente di Inglese, ho diversi alunni Dsa che dovranno affrontare esame di Terza Media e per questo, le chiedo, gentilmente, se può indicarmi se esiste un modo preciso per presentare e scrivere al computer il brano di comprensione da somministrare ai ragazzi: il carattere che devo usare, la distanza fra una riga e l’altra, come indicare i punti che comprendono le risposte alle domande del mio questionario etc.

Quale approccio e quali strumenti utilizzare con un alunno ADHD “ingestibile”?

Pongo la seguente questione su alunno con diagnosi di ADHD e certificazione di DSA.

L’alunno in questione frequenta e ripete la seconda liceo. La diagnosi è stata fatta solo in seconda media e solo dal mese scorso l’alunno fa terapia psicologica e farmacologica (per l’attenzione, non per iperattività) dopo richiesta di almeno due anni da parte del Cdc.

La scuola deve stilare il PDP per un alunno che non frequenterà a lungo le lezioni per motivi di salute?

Buonasera, sono la madre di una ragazza di 17 anni che frequenta il 4 anno di Liceo Scientifico del Lazio. Mia figlia ha avuto un incidente con fratture multiple agli arti inferiori, ho consegnato al Dirigente Scolastico la certificazione rilasciata da una struttura Ospedaliera con prognosi di 40 gg s.c. con esenzione di frequenza scolastica.

Stili cognitivi e stili di apprendimento: conoscerli per migliorare la pratica di insegnamento. Con scheda pratica di riconoscimento degli stili

brainDi Alessia Vilei (Rivista BES e DSA in classe)

SCARICA QUI LA SCHEDA OPERATIVA SUGLI STILI COGNITIVI PER METTERE IN PRATICA QUANTO APPRESO NELL’ARTICOLO

Potremmo definire l’apprendimento come l’incremento dell’efficienza di un atto in risposta ad un determinato stimolo interno, o proveniente dall’ambiente. Questo atto deve essere caratterizzato da un elevato grado di precisione nella risposta, inoltre questa deve essere fornita dal soggetto con una certa velocità, ed è necessario che tutto ciò accada senza dispendio di risorse cognitive, ovvero che richieda un basso impegno attentivo.

I prerequisiti dell’apprendimento nella scuola dell’infanzia

primaryDi Alessia Vilei (Rivista BES e DSA in classe) – Gli apprendimenti cosiddetti strumentali, ovvero fondamentali rispetto agli apprendimenti scolastici di ordine superiore si acquisiscono in genere entro una fascia di età compresa tra i 3 ai 7 anni, cioè nel ciclo della scuola materna e durante il primo ciclo della primaria.  In questo periodo l’insegnante è chiamato ad organizzare il proprio lavoro in modo da favorire nel bambino l’avvio di un processo interiore che gli consenta di sviluppare delle capacità che costituiranno i prerequisiti, le basi di ogni competenza e conoscenza successiva.

La dispensa dalla prova scritta di lingua straniera degli Esami di Stato inficia il rilascio del diploma?

La dispensa dalla prova scritta in lingua inglese non inficia l’ottenimento del diploma di scuola superiore; mentre la dispensa totale (quindi dispensa dallo studio della lingua inglese in toto) credo di sì. È corretto? Ovvero non sarà un diploma a tutti gli effetti ma risulterà solo un attestato di partecipazione? Inoltre volevo chiarimenti rispetto alla validità della diagnosi eseguita da un professionista privato rispetto a quella fatta dall’ASL; infine i BES hanno diritto all’utilizzo degli strumenti compensativi in sede di esame di terza media?

Una verbalizzazione di alunno BES basta per vincolare la commissione degli Esami di Stato?

Gent.ma,

innanzitutto La ringrazio per il suo prezioso servizio. Le propongo due dubbi, promossi dalle affermazioni di uno specialista durante un corso di formazione.

1) Caso pratico di alunno DSA mai certificato, perché la famiglia non ammette il problema. Alla vigilia dell’Esame di Stato il Consiglio si pone il problema del successo scolastico.