Alunno discalculico presenta difficoltà solo in matematica?

Maria Rosaria – Gentile Dott.ssa Gabrieli sono la mamma di un ragazzo discalculico puro che frequenta la classe seconda del liceo delle scienze umane. Fin dall’inizio della scuola superiore mio figlio ha mostrato difficoltà non solo in matematica ma anche in altre materie: latino, storia, psicologia.

I professori notano il suo impegno nelle varie discipline, ma quando il ragazzo si trova di fronte alla prova scritta non riesce a centrare l’argomento. I professori dicono: " ci gira intorno ". Credo che le sue difficoltà logiche interessino anche altre materie dove è necessario seguire un percorso preciso per arrivare alla soluzione, ma i professori affermano che il ragazzo in quanto discalculico dovrebbe presentare difficoltà solo in matematica. Mi aiuti a comprendere. La ringrazio e la saluto cordialmente.

Rossana Gabrieli – Gentilissima Professoressa,
anche in presenza di una diagnosi di sola discalculia, non si può pensare che tutte le altre aree di funzionalità di apprendimento siano scevre da punti di caduta.

Anzi, quando si parla di disturbi di apprendimento, si ribadisce sempre che non si può parlare di “dislessico” o di “discalculico”, ma di “dislessici” e “discalculici”, in quanto ogni soggetto DSA presenta sue proprie peculiarità

Questo dovrebbe essere chiarito ai docenti del ragazzo, anche attraverso appositi materiali informativi, che possono esserle forniti dalla sezione AID della sua provincia. Mi faccia sapere. Cordiali saluti

Servizio di consulenza gratuito su BES e DSA su argomenti di carattere didattico e normativo. Risponderà Rossana Gabrieli. Invia il tuo quesito

ads

I commenti sono chiusi.