Accoglienza degli studenti stranieri: esempio pratico di questionario conoscitivo per favorirne l’inserimento

alunnistranieriDi Rossana Gabrieli (Rivista BES e DSA in classe) Qual é il percorso più adeguato per un effettivo inserimento dello studente NAI all’interno della scuola italiana?

alunnistranieri

Stabilito che é normale che uno studente non nativo presenti un bisogno educativo speciale al momento dell’arrivo in un Paese straniero, é anche evidente che é proprio l’ambiente scolastico quello che può favorire un rapido inserimento, effettivo e completo, nell’ambiente di vita e di studio.

Sicuramente occorre approntare un percorso didattico ad hoc, che preveda attività di incremento della comprensione e della produzione, scritta ed orale, avendo come obiettivi di primo impatto quelli previsti dal Framework europeo delle lingue straniere al Livello A1 (il cosiddetto livello di contatto): “riesce a comprendere e utilizzare espressioni familiari di uso quotidiano e formule molto comuni per soddisfare bisogni di tipo concreto. Sa presentare se stesso/a e altri ed è in grado di porre domande su dati personali e rispondere a domande analoghe (il luogo dove abita, le persone che conosce, le cose che possiede). È in grado di interagire in modo semplice purché l’interlocutore parli lentamente e chiaramente e sia disposto a collaborare”.

Definiti gli obiettivi, é necessario conoscere il nostro studente, i suoi vissuti, le sue relazioni familiari ed affettive, i suoi hobbies, le sue abitudini, esattamente come indicato al livello A1.

Può essere una buona strategia affidarsi alla mediazione di un altro studente che parli la medesima lingua, oppure utilizzare immagini di supporto che illustrino oggetti di uso quotidiano, rimandino ai componenti familiari, ad animali domestici, e così via.

Il primo passo, dunque, é quello di disporre di un efficace questionario conoscitivo. Modelli di riferimento sono reperibili facilmente, ma é altrettanto possibile predisporne di nuovi, basati sulle proprie e sulle altrui esperienze. Il modello proposto é adeguato per studenti NAI della scuola secondaria di primo e secondo grado.

Per scaricare il materiale clicchi qui

I commenti sono chiusi.