Il Piano Didattico Personalizzato e alcuni modelli del Liceo Righi di Bologna

besErasmo Modica – Il Piano Didattico Personalizzato (PDP) è un documento che compare all’interno delle Istituzioni Scolastiche con la legge 170/2010 per i disturbi specifici di apprendimento, ma che viene ripreso da tutte le linee guide emanate a seguire. 

Tale documento, compilato dai docenti insieme alla famiglia e alle istituzioni interessate, riporta esplicitamente tutta la programmazione didattica personalizzata inerente allo specifico disturbo dell’apprendimento, individuando gli interventi didattici individualizzati e personalizzati, gli strumenti compensativi e le misure dispensative che servono all’alunno per raggiungere in autonomia e serenità il successo scolastico.

Il PDP va redatto all’inizio di ogni anno scolastico entro il primo trimestre per gli studenti con diagnosi già consegnata e protocollata presso la scuola, mentre per le prime diagnosi di DSA consegnate durante l’anno scolastico, subito dopo la consegna a scuola da parte della famiglia.

Si consiglia di:

  • incontrare i genitori prima della predisposizione del piano, al fine di acquisire il maggior numero di informazioni possibili;
  • stendere il documento durante apposito consiglio di classe;
  • condividere con la famiglia dello studente quanto prodotto;
  • modificarlo durante l’anno scolastico qualore si dovessero riscontrare significativi elementi di cambiamento.

Secondo quanto riportato nella normativa vigente “…la scuola predispone, nelle forme ritenute idonee e in tempi che non superino il primo trimestre scolastico, un documento che dovrà contenere almeno le seguenti voci, articolato per le discipline coinvolte dal disturbo:

  • dati anagrafici dell’alunno;
  • tipologia di disturbo;
  • attività didattiche individualizzate;
  • attività didattiche personalizzate;
  • strumenti compensativi utilizzati;
  • misure dispensative adottate;
  • forme di verifica e valutazione personalizzate.”

La circolare MIUR del 27 dicembre 2012 sugli studenti con Bisogni Educativi Speciali riprende l’argomento del PDP estendendolo anche ad altre categorie di studenti con bisogni educativi speciali (BES) oltre agli alunni con DSA.

Di seguito vengono allegati alcuni modelli di Piani Didattici Personalizzati diffusi dal Liceo Scientifico Statale “A. Righi” di Bologna.

Modelli Liceo Righi Bologna

I commenti sono chiusi.