È possibile ridurre il tempo scuola ad uno studente con un forte disagio socio-familiare?

Buongiorno,

volevo chiedere un’informazione. È possibile ridurre il tempo scuola ad un ragazzo della scuola secondaria di primo grado con un forte disagio socio-famigliare? E come bisogna procedere?

Rossana Gabrieli – Gentilissima,

se si tratta davvero soltanto di un caso di disagio socio-familiare, pensare alla riduzione del tempo scuola potrebbe risultare controproducente perché proprio la scuola può offrire una tempo qualitativamente più significativo, in termini educativi e formativi, in un ambiente sereno ed equilibrato in cui crescere.

I commenti sono chiusi.