Bisogna compilare il PDP per un’alunna individuata come BES con disturbi comportamentali?

Sono insegnante della scuola dell’infanzia. Ho una bambina di quattro anni che le è stata diagnosticata il BES avendo problemi comportamentali. Siamo tenute noi insegnanti programmare il profilo personalizzato considerando che abbiamo trenta bambini in classe?

Quando è presente dobbiamo solo stare attente a lei per l’incolumità del gruppo sezione.

Scappa dalla sezione, lancia nell’ora della mensa piatti, bicchieri e posate. Tutto ciò che si trova nelle mani lancia senza considerare il pericolo esempio sedioline ecc…

Spero di avere una risposta perché ci troviamo con serie difficoltà.

Rossana Gabrieli – Gentilissima insegnante,

forse, data la serietà dei comportamenti messi in atto, pericolosi per la bimba stessa e per i compagni, dovreste provare a suggerire ai genitori di sottoporre la piccola a iter diagnostico, per valutare la presenza o meno di patologie comportamentali vere e proprie.

In attesa di ciò, mi sento senz’altro di invitarvi a redigere un Piano Didattico Personalizzato, a beneficio non solo dell’alunna e della classe, ma anche vostro, come insegnanti. Se infatti dovesse darsi la malaugurata ipotesi di danni alle persone voi non avreste agli atti nessun documento ad attestare   il vostro intervento educativo, pedagogico e didattico.

Cordiali saluti.

I commenti sono chiusi.