Le prove somministrate agli alunni BES possono essere completamente diverse da quelle dei compagni?

Buonasera Dottoressa volevo sapere se le prove di verifica somministrate agli alunni BES possono essere completamente diverse da quelle della classe oppure solo calibrate nella quantità e difficoltà dell’esercizi?

Inoltre gli alunni BES devono comunque raggiungere gli obiettivi minimi previsti per la classe o possono avere una programmazione diversa?

Grazie Monica

Rossana Gabrieli – Gentilissima Monica,

tutto deve muovere dal Piano Didattico Personalizzato: per una vera inclusione didattica si deve partire dalle caratteristiche del nostro alunno ed in questo la normativa che si riferisce agli alunni DSA è importante anche per quanto riguarda i moneti di verifica e valutazione. Come giustamente lei scrive, le prove devono essere calibrate sulle caratteristiche dello studente e del suo Bisogno Educativo, che è quello che fa la differenza. Faccio un esempio: un bambino Neo Arrivato in Italia avrà una prova di verifica di lingua italiana del tutto diversa da quella di un bambino con Funzionamento Intellettivo Limite o con difficoltà di tipo verbale.

Buon lavoro!

I commenti sono chiusi.