Esiste una legge che permette di ridurre il tempo scuola per un alunno BES?

Qual è, se esiste la normativa, che permette la riduzione del tempo scuola ad un alunno BES non L. 104?

Ringrazio per la cortese risposta

Rossana Gabrieli – Gentilissima,

se non siamo in presenza di Legge 104, per poterle rispondere adeguatamente, dovrei sapere che tipologia di Bisogno Educativo Speciale è quella che rilevate nel vostro alunno. In generale, però, è bene chiarire che gli insegnanti non possono “decidere” di loro iniziativa la riduzione del tempo scuola di un alunno.

Tuttavia, è anche giusto chiarire che la Legge permette la cosiddetta “Istruzione familiare”. Si veda, di seguito, il Decreto Legislativo 297/94, che stabilisce:

(…)

Art. 111 Modalità di adempimento dell’obbligo scolastico

  1. All’obbligo scolastico si adempie frequentando le scuole elementari e medie statali o le scuole non statali abilitate al rilascio di titoli di studio riconosciuti dallo Stato o anche privatamente, secondo le norme del presente testo unico.
  2. I genitori dell’obbligato o chi ne fa le veci che intendano provvedere privatamente o direttamente all’istruzione dell’obbligato devono dimostrare di averne la capacità tecnica od economica e darne comunicazione anno per anno alla competente autorità.

La necessità di confermare annualmente la decisione di avvalersi della facoltà di fare ricorso all’istruzione “paterna” (così è giuridicamente detta l’educazione parentale/familiare in Italia… ) ha lo scopo di facilitare la vigilanza sull’effettiva adempienza dell’obbligo di istruzione, e deve quindi essere interpretata come strumento di tutela del bambino, non come indebita ingerenza nelle proprie personali scelte educative che sono, val la pena di ribadirlo, considerate legittime in partenza.

Dunque, i genitori possono optare per la scelta dell’ “homeschooling”, dandone comunicazione al Sindaco del Comune di residenza.

I commenti sono chiusi.