Durante gli Esami di Stato, gli alunni con BES possono usufruire di misure dispensative e strumenti compensativi?

Buongiorno!

Gli alunni BES, durante gli esami di stato (terza media), possono usufruire  delle misure dispensative  e compensative previste nel PDP ed utilizzate nel corso dell’anno scolastico?

Rossana Gabrieli – Gentilissimo/a,

sia la Direttiva 27/12/12 che la C.M. n.8/2013 facciano esplicito riferimento, rispetto agli studenti BES, alla possibilità di ricorrere, durante l’anno scolastico, all’uso degli strumenti compensativi e delle misure dispensative. La Direttiva 27/12/12:  così recita:]1.5 Adozione di strategie di intervento per i BES: […]Le scuole – con determinazioni assunte dai Consigli di classe, risultanti dall’esame della documentazione clinica presentata dalle famiglie e sulla base di considerazioni di carattere psicopedagogico e didattico – possono avvalersi per tutti gli alunni con bisogni educativi speciali degli strumenti compensativi e delle misure dispensative previste dalle disposizioni attuative della Legge 170/2010 (DM 5669/2011), meglio descritte nelle allegate Linee guida”.

E tuttavia, al momento degli Esami di Stato, la C.M. 252/2016 stabilisce che: “[…] In ogni caso, per tali alunni, non è prevista alcuna misura dispensativa in sede di esame, mentre è possibile concedere strumenti compensativi, in analogia a quanto previsto per alunni e studenti con DSA, solo nel caso in cui siano già stati impiegati per le verifiche in corso d’anno”.

I commenti sono chiusi.