Durante gli Esami di Stato, è possibile integrare prove scritte non soddisfacenti con prove orali?

Sono uno studente DSA di un istituto tecnico informatico che dovrà sostenere l’esame di Stato. Come previsto dal PDP ho sempre integrato le prove scritte, se non sufficienti, con interrogazioni orali. Vorrei sapere se per la valutazione della terza prova è prevista questa misura compensativa. Sono preoccupato per la prova di matematica. La ringrazio per la disponibilità. 

Distinti saluti

Rossana Gabrieli – Carissimo,

vorrei tranquillizzarti in merito allo svolgimento delle prove dell’Esame di Stato. Se anche la Commissione non dovesse organizzare una modalità orale da affiancare in fase di svolgimento della terza prova, sicuramente darà maggiore rilievo allo svolgimento del colloquio orale per far emergere le tue migliori capacità. Nel documento del 15 maggio che il Consiglio di Classe ha predisposto, sono state indicate tutte le modalità atte a favorire lo svolgimento delle prove d’esame più rispondenti alle singole caratteristiche della classe e di ogni singolo studente, dunque anche te.

Da parte mia, il più grande “in bocca al lupo”!

I commenti sono chiusi.