Alunno oppositivo provocatorio, occorre confronto con la famiglia

In classe prima (dove sono l’insegnate prevalente,  insegnando italiano/matematica/inglese/motoria…), ho un bimbo che dopo aver faticato a sistemare la sua borsa alla mattina, non mette sul banco nulla e inizia dicendo: “Te lo scordi che io lavoro!” “Io non faccio nulla”, “Io non ne ho voglia e non lo faccio”, “Io non scrivo…”, insomma una sfilza di “non”. È un bambino estremamente intelligente e se si mette con un insegnante vicino scrive qualcosina in più. Spesso esprime anche giudizi non positivi e di rimprovero verso i compagni, arrivando anche a dare piccoli calcetti o pugni.  Abbiamo fatto un castello e con le regole principali da rispettare durante le lezioni, con uno simile a fine giornata se le rispettava. Purtroppo non ha funzionato granché. Ha qualche consiglio? Grazie

Quale scuola scegliere per una ragazza affetta da FIL

 

Mia figlia ha tredici anni ed è FIL.
Quale scuola potrebbe frequentare dopo la terza media nell’ambito dell’ area umanistica?
Operatore nel sociale? O può avere accesso ad un liceo scienze umane?
Grazie

risposta – Gentile Signora,
Non esiste in assoluto una scuola che vada sicuramente bene o, al contrario, sicuramente male, per uno studente FIL. Come per qualunque altra persona, é giusto tenere conto delle aspirazioni e delle tendenze. Se a sua figlia interessa l’ambito umanistico, sicuramente il Liceo delle Scienze Umane può rappresentare una scelta adeguata.
Cordiali saluti.

No agevolazioni svolgimento prove patentino ciclomotore per ragazzo con BES

Buongiorno, avrei bisogno di un informazione: mio figlio è un BES e fra poco compie 14 anni e vorrebbe prendere il patentino della moto, sugli esami di teoria gli spettano delle agevolazioni? Ha appena svolto l’esame di terza media dove gli leggevano il testo, usava le mappe e la calcolatrice perché lui non ha la comprensione del testo ecc.